home-slide-image

From the Platform: Subway Graffiti, 1983-1989

A giudicare dalla cover e dal curriculum dell’autore, sembra proprio che questo libro sarà una bombazza devastante. Paul Cavalieri, in arte CAVS, ha racchiuso in un libro di 176 pagine la creme de la creme del subway writing Newyorkese, nel periodo del cosiddetto clean train writing, ovvero la decade successiva all’esplosione del writing su treno nella Grande Mela. A differenza di Henry Chalfant, Cavs ha quindi dedicato i suoi sforzi nel collezionare selezionare materiale attinente al periodo di guerra più acceso tra l’MTA e i writer, momenti in cui dipingere treni era non solo molto difficile ma anche piuttosto demotivante, a causa del buffing molto veloce e della repressione con ogni mezzo necessario. Tenetevi aggiornati sulla release visitando il sito dell’editore.

Leggi anche

fila-body-rock

Fila “Body Rock”

Streetwear

I cool kids di oggi sono abituati a mescolare tracksuit vintage con collane d’oro, sneakers appena uscite e jeans slavati, dove tengono lo smartphone e …