home-slide-image

Adidas Originals Campus

spectrum-milano-Adidas-Originals-Campus-3

Queste sneakers sono nate come Adidas Tournament nei primi anni ’70, quando fecero il loro debutto ufficiale, giusto pochi anni dopo le Superstar, la loro big sister Adidas con cui hanno condiviso parecchio. Trasformatesi in Adidas Campus nei tardi anni ’80, presentano una struttura simile a quella delle Gazelle, con una tomaia in suede e colori iniziali prevalentemente tenui, sui toni del burgundy e del black: anche loro hanno un backgrund basket-centrico, comunque meno fortunato dell’incredibile successo raggiunto una volta uscite dai 15 x 28, diventando in fretta l’icona incontrastata dei breakers e del mondo hip-hop. Se la tradizionale “punta a conchiglia” delle Superstar è diventata immortale grazie a “My Adidas” dei RUN DMC, dall’altra parte le Campus hanno trovato un alleato in quei folli dei Beastie Boy, che hanno portato la popolarità dello loro peppe preferite a un livello prossimo all’immortalità. Sostituire i lacci factory con stringhe grosse e colorate era un modo che avevano i B-boy per dare un aspetto più cool alle loro sneakers Adidas, ma non l’unico: era fondamentale matchare le scarpe con il resto dell’outfit per scendere in strada con un look da vero “king of the hood”, giusto per far capire come giravano le cose in quartiere sin dal primo sguardo. Ecco perché siamo felicissimi del ritorno delle Campus, che hanno conservato la tradizionale tomaia in suede con inserti in pelle a contrasto, oltre alla suola a spina di pesce in gomma per un comfort che i Beastie Boys avevano intuito già parecchio tempo fa – occhio lungo Mike D e compagnia eh? Il tuo paio è già qui che ti sta aspettando.

Le Adidas Originals Campus sono ora disponibili sull’Adidas Originals Store di Graffitishop.
Dai un’occhiata anche alle super offerte dei nostri Saldi Adidas.

spectrum-milano-Adidas-Originals-Campus-2

spectrum-milano-Adidas-Originals-Campus-1

Leggi anche

design-inform-recycle

Design Inform recYcle

18/05/2022 outdoor

Prendendo spunto dall’esigenza fondamentale di ridurre l’impatto ambientale delle attività outdoor senza rinunciare alla protezione di gear di alta qualità, SPECTRUM ha collaborato con il …

no-borders-behind-bars

No borders behind bars

28/04/2022 Lifestyle

Inocent Kidd, tatuatore hand-poke, ha imparato a tatuare in una prigione colombiana. Oggi continua la sua detenzione e la sua attività sottobanco in Francia. Attraverso …

imaginary-bear-spotting

Imaginary Bear Spotting

21/04/2022 outdoor

Il fotografo e documentarista iper-(ir)realista Eric Persona ha intrapreso un viaggio visivo esplorando le narrazioni locali sull’iconico orso bruno sloveno, documentando la presenza artificiale legata …

minimal-surface

Minimal Surface

30/03/2022 Store News

L’intervento umano, diviso tra la volontà impossibile di mimesi della natura e la necessità di sfogare lo stimolo creativo, ricopre una superficie minima quando è …

the-new-life-of-dated-innovation

The new life of dated innovation

28/03/2022 Lifestyle

Le pagine d’archivio occupano uno spazio sempre più ampio nei feed degli utenti fashion-conscious. In mezzo al caos spersonalizzato dei venditori di vintage, i curatori …

Archives