home-slide-image
home-slide-image

adidas Originals Yung-1

Le “chunky shoes” sono tornate di moda e il mondo è pieno di luxury brand impegnati a fiondarsi sull’ultimo modello come iene assetate di sangue, ma spesso fare un passo indietro e analizzare con calma la situazione aiuta a scoprire la vera origine di un trend, quella piccola scossa che ha provocato l’inarrestabile valanga di hype.
Con elementi ripresi dalle Falcon Dorf di fine Nineties, le adidas Yung-1 sono solo l’ultimo modello vintage firmato dalle Three Stripes ad aver battuto record su record di soldout. Come dichiarato da Till Jagla, Senior Director of Concept di adidas Originals, è sbagliato considerare le “clunky shoes” un fenomeno passeggero ed estemporaneo, perché i brand che hanno scritto le leggi dello streetwear hanno intere pagine dei loro archivi dedicati a questa tipologia di sneakers lifestyle. Quindi se Balenciaga o Gucci cavalcano un’onda destinata ad estinguersi, adidas Originals deve semplicemente preoccuparsi di rivisitare i suoi modelli storici, appoggiando la sempreverde tomaia multi-layer in nylon e suede su una spessa intersuola iniettata in schiuma, rifinita con una suola Torsion System.
Piccolo adidas Trefoil ricamato sulla linguetta, sia per le ‘Hi-Res Orange‘ che per le ‘Chalk White/Collegiate Navy‘. Entrambi i modelli assolutamente da avere.

Scopri i due colori di adidas Originals Yung-1 sull’adidas Originals Store di Graffitishop.
Resta concentrato sui nostri Saldi adidas e portati a casa quello che vuoi a metà prezzo.

Leggi anche

introducing-australian

Introducing Australian

Streetwear

Nata con il nome poco friendly di Alpina Maglierie Sportive, Australian diventa tale solo nel 1956, quando decide di dedicarsi al tenniswear e portare la …

reebok-aztrek

Reebok Aztrek

Sneakers

Il 1993 è stato un anno grandioso: Bill Clinton saldo al timone degli States, “Jurassic Park” faceva il pienone al botteghino mentre gli UB40 dominavano …