home-slide-image

Q&A con Kirill Kogan

Kirill Kogan (@kogancult) è un illustratore tedesco di origine russa cresciuto a pane e Dragon Ball Z. La fissa per videogiochi, fumetti e cartoni lo ha fatto avvicinare al disegno già da piccolo, e oggi produce fumetti e grafiche per brand che sono una specie di famiglia allargata per uno skater come lui, tra cui Brain Dead e Polar Skate.

Abbiamo approfittato della sua ultima collaborazione con Carhartt WIP per fare due chiacchiere su videogiochi, lavoro e progetti futuri.

Ciao Kirill. Prima curiosità: scrollando il tuo profilo Instagram si vedono un sacco di illustrazioni e disegni sci-fi. Da dove arriva questa fissa?
Quando avevo 6 o 7 anni ero sempre a casa da solo. Mi annoiavo, così mi sono attaccato alle VHS pirata di Star Wars dei miei vicini. Quando mi sono trasferito in Germania ho iniziato con i videogiochi, soprattutto FPS: Half Life, Counter Strike e altri titoli che non ho mai dimenticato.

Tanti di noi sono cresciuti guardando Dragon Ball e leggendo Naruto. Quali cartoni e fumetti sono stati importanti per te? Per cosa sei in fissa ultimamente?
I fumetti sono una scoperta recente, perché da piccolo passavo un sacco di tempo davanti alla Tv, quindi guardavo soprattutto film e cartoni. Per un po’ ho venduto disegni di DBZ per 2€, a scuola. I ragazzini si picchiavano per averli; erano davvero fighi, in effetti.
Adesso mi gasano molto Berserk, JoJo e quasi tutte le cose giapponesi. Anche i fumetti americani sono una bomba; alcuni autori di graphic novel spaccano, e Benjamin Marra è un genio.

Oltre agli artwork, sei anche uno skater. Come hai iniziato?
Quando ero già in Germania, grazie a un amico. Devo molto allo skate. Credo formi il Charakter, ti fa conoscere un sacco di persone. È così che ho iniziato a lavorare con Polar e Brain Dead.

Ecco, hai collaborato o stai collaborando con un sacco di brand. Che progetti hai per il futuro?
Ho un sacco di roba per le mani, ma non posso ancora parlarne, è tutto top secret. Brain Dead è tipo la famiglia, quindi con loro combino sempre qualcosa. Idem per Carpet e Market. In questo momento sono molto in hype per il mio primo libro, che spero di pubblicare quest’anno.

Leggi anche

recalibrate-gramicci-fw21

Recalibrate: Gramicci FW21

25/11/2021 Streetwear

Oltre ai passi avanti nell’outdoor, Gramicci si impegna ogni giorno per creare un mondo che merita di essere vissuto. Spectrum condivide la sua missione e …

lookbook-holiday-2021

Lookbook Holiday 2021

23/11/2021 Streetwear

Per la cold season abbiamo pensato a una selezione più raffinata – maglioni, cappotti, cardigan – che si mescola con influenze outerwear e casual, creando …

vans-x-horror-cinemino

Vans x Horror @ Cinemino

03/11/2021 Events

Qui sotto trovi il reportage completo del nostro evento al Cinemino per l’uscita della linea Vans x Horror, una collezione ispirata ai grandi cult del …

vans-x-pendleton

Vans x Pendleton

29/10/2021 Sneakers

Realizzate in Original Surf Plaid o Red Royal Stewart Tartan di Pendleton, le Anaheim Factory Authentic 44 DX e Sk8-Hi 38 DX ereditano i loro …

vans-x-horror

Vans x Horror

28/10/2021 Culture

Vans x Horror è una collezione tributo ai grandi cult del cinema horror come Venerdì 13, It, The Shining e L’Esorcista – non a caso …

follow-the-orange-thread

Follow the orange thread

28/10/2021 Streetwear

Più che una collaborazione, quella tra Heron Preston e Calvin Klein è una dichiarazione d’intenti. Una connection tra due realtà con un passato e una …

from-the-madonnina-issue-1

From the Madonnina – Issue 1

12/10/2021 Culture

Dalle guglie del Duomo si vede tutta Milano. Da lassù, From the Madonnina, una ragnatela di luci collega la next-gen milanese con turisti e meneghini …

sci-fi-magic-con-apollo-thomas

Sci-fi magic con Apollo Thomas

04/10/2021 Culture

Illustratore, regista e fumettista, Apollo Thomas porta la sua manga knowledge nella nuova collezione di Edwin. Disponibile dal 1 ottobre, la linea “Psychic Celluloid” pesca dall’immaginario sci-fi di …

Archives