Butter Goods

Butterfly Denim Jeans

Jeans da Uomo

€ 117,00
  • W30
  • W32
  • W34
    Last one
  • W36
    Last one
Aggiungi al carrello
Taglia Misura torace
XXS meno di 80 cm
XS 80 - 88 cm
S 88 - 96 cm
M 96 - 104 cm
L 104 - 112 cm
XL 112 - 124 cm
XXL 124 - 136 cm
Taglia EU Conversione S-XL
38 S
40 M
42 L
44 XL
46 XXL


Scopri tutte le opzioni
Pagamenti sicuri
Carta di credito o alla consegna
Reso gratis
30 giorni per ripensarci

Jeans di Butter Goods con ricami fronte e retro, passanti per la cintura e cordini in vita. Il capo è dotato di cinque tasche e di una patta con zip. Vestibilità relaxed.

Colore
Light Blue

Materiali
100% Cotone

SKU
bug2178

Butter Goods Butterfly Denim Jeans
Butter Goods - Butterfly Denim Jeans
€ 117,00

Cosa vuol dire pantaloni cargo?

I cargo pant sono pantaloni da lavoro, usati dagli addetti al carico scarico merci nei docks londinesi e nelle aree portuali di tutto il mondo, da cui il nome cargo appunto. Alcuni modelli hanno elastici alle caviglie e una vestibilità abbastanza slim, altri sono pantaloni militari in cotone ripstop, altri ancora pantaloni a vita bassa con gambe dal taglio dritto. Quello che accomuna tutti i pantaloni cargo è il design comodo e la struttura iper resistente, oltre alle tasche laterali che venivano usate per riporre attrezzi e strumenti da lavoro. I Carhartt Aviation Pant sono forse il singolo modello più famoso; combinano il retaggio workwear del brand americano e la resistenza dei dungarees da lavoro con le caratteristiche richieste dallo streetwear contemporaneo: taglio slim, tessuti resistenti, colori basic. Un’alternativa altrettanto comoda ma più versatile sono i pantaloni chino, inclusi i Dickies 874, un modello in twill in cotone molto usato nella scena skate.

Quali sono le migliori marche di jeans?

Il panorama dei pantaloni in denim e dei jeans da uomo è molto ampio e vanno fatte alcune distinzioni prima di capire quali sono i migliori pantaloni di jeans. Esistono skinny jeans con gambe a sigaretta e una grammatura più spessa, modelli grezzi senza lavaggio chiamati raw denim, boyfriend jeans dalla vestibilità più morbida, selvedge denim realizzati da un unico pezzo di stoffa e tante altre tipologie ancora. Quando scegli un paio di jeans le cose importanti da tenere a mente sono due: il fit e la grammatura del tessuto. A volte la vestibilità determina anche la tipologia di tessuto – una paio di skinny jeans userà un tessuto elastico e morbido piuttosto di un denim da 12 o 14 once. E poi esistono tutte le varianti del caso: jeans strappati, denim larghi, jeans a zampa in stile vintage, e via dicendo.

Perché vanno di moda i pantaloni da lavoro?

La maggior parte dei pantaloni usati nello streetwear contemporaneo sono work pant, o comunque modelli con un background workwear. Con tutte le differenze del caso: cargo pant in cotone ripstop, single knee e double knee in canvas con la vestibilità oversize dei dungarees, ma anche pantaloni militari come i pantaloni Carhartt WIP Aviation. Il motivo del loro successo è duplice: sono pantaloni in cotone antistrappo, costruiti per durare, rinforzati da cuciture extra nei punti più sensibili. Ma soprattutto la comodità: si tratta comunque di pantaloni da lavoro, quindi dovevano essere abbastanza elastici e versatili da adattarsi ai movimenti del corpo durante l’attività lavorativa, come chinarsi o inginocchiarsi. Questa combinazione ha spinto i work pant in cima alla lista dei modelli preferiti dagli street brand; alcuni sono brand con una lunga tradizione workwear che recuperano e propongono modelli d’archivio in una nuova veste casual, come Carhartt WIP e Dickies, accanto a cui troviamo la nuova generazione di street brand con modelli concepiti appositamente per il lifestyle.


Spedizione standard gratis

Con una spesa minima di € 50
Scopri

Reso gratis

30 giorni di tempo
Scopri

Pagamenti comodi e sicuri

Carte, Paypal o contanti alla consegna
Scopri