Edwin

Fondato a Tokyo, Edwin è uno dei principali produttori di jeans e denim made in Japan. Esponente di lungo corso e molto rispettato della scuola giapponese, Edwin disegna e confeziona pantaloni di jeans e altri capi in denim seguendo il tradizionale metodo di produzione giapponese. Quindi una lavorazione artigianale e attenta alla qualità, che rispetta la grande tradizione del denim americano, a cui aggiunge una rinnovata attenzione per materiali e metodi di produzione. Fondato nel 1947 per importare denim dall’America, Edwin è stato tra i primi brand ad accendere la passione dei giapponesi per i jeans da uomo. Il fondatore, Mr Tsunemi, era un vero appassionato: ha scelto il nome Edwin perché è un anagramma della parola “denim”, con la M rovesciata a creare una W. Dopo anni spesi a importare jeans americani, Edwin inizia a produrre in prima persona negli anni 60; debutta con un denim a 16 once, più strutturato e resistente rispetto agli standard di allora. Questi pantaloni erano già decorati con una cimosa arcobaleno, il bordo finale di tessuto che contraddistingue il selvedge denim. Nel corso degli anni il brand giapponese ha introdotto tipologie inedite di lavaggio e iniziato a produrre pantaloni stone washed, in grado di replicare l’effetto indossato anche su pantaloni nuovi di zecca. Il catalogo è cresciuto di pari passo e include il meglio del denim giapponese, tra cui diversi raw denim, ovvero jeans puri senza lavaggio. I modelli di punta restano gli ED-80 e gli ED-45, ma comprende anche jeans slim e altri pantaloni lifestyle, e un’ampia offerta di T-shirt, felpe, maglioni e abbigliamento casual che segue la stessa filosofia del suo denim.

Quanti tipi di jeans esistono?

Quando parliamo di denim, una prima distinzione si può fare sulla grammatura del tessuto, che determina consistenza e peso del jeans. Un paio di jeans da 7 once, per esempio, è un pantalone leggero, quindi perfetto per l’estate ma meno resistente dei classici denim da uomo. Al contrario, un jeans da 12oz – o addirittura da 16oz, come alcuni modelli di Edwin – significa che siamo di fronte a un pantalone molto robusto e rigido, e quindi anche molto caldo. Generalmente, i pantaloni di jeans hanno un peso che si aggira sulle 11 o 12 once, la giusta via di mezzo per adattarsi a tutte le stagioni. Dopo il peso, entra in gioco la vestibilità: oltre ai classici jeans regular fit esistono denim oversize, oppure tapered, cioè con gambe più affusolate, ma anche skinny jeans e modelli slim fit. Un altro fattore sono i lavaggi: accanto ai classici blue jeans puoi trovare raw denim, pantaloni grezzi non trattati, selvedge denim con una cimosa che impedisce lo sfilacciamento, jeans con trattamenti stone washed, e via dicendo.

Come vestono i jeans Edwin?

Nella maggior parte dei casi, i jeans Edwin rispettano la vestibilità dei denim originali, nati come pantaloni da lavoro per operai e contadini. Quindi una vestibilità leggermente over, con le gambe che scendono dritte fino alle caviglie. Esistono anche modelli con una fit più moderno, possiamo dire; gambe affusolate e una vita più stretta per adattarsi alle richieste del casual wear contemporaneo.





Spedizione standard gratis

Con una spesa minima di € 50
Scopri

Reso gratis

30 giorni di tempo
Scopri

Pagamenti comodi e sicuri

Carte, Paypal o contanti alla consegna
Scopri